Chiudere Menu
Notizie

Carlsberg si impegna a ridurre le emissioni

Carlsberg ha ridotto le emissioni di carbonio dell'intera catena del valore del 16% rispetto ai livelli del 2015, continuando a rispettare gli obiettivi di sostenibilità.

La notizia fa seguito all'ultima valutazione del Gruppo Carlsberg delle sue emissioni di carbonio, dalla coltivazione dell'orzo al riciclo delle bottiglie e delle catene. Grazie all'analisi del Carbon Trust, il gruppo ha scoperto di aver superato gli obiettivi per il 2022 dell'1% delle emissioni relative alla catena del valore per ettolitro di birra prodotta, avendo inizialmente puntato a una riduzione del 15%.

Le soluzioni che hanno avuto un impatto sulle emissioni includono soluzioni a basso contenuto di carbonio nei processi di maltaggio, l'eliminazione dell'energia a carbone nei birrifici, imballaggi a basso contenuto di carbonio e la riduzione del consumo energetico dei frigoriferi di bar e ristoranti.

In termini relativi, Carlsberg ha ridotto le emissioni da 60 kg CO2e/hl nel 2015 a 50 kg CO2e/hl nel 2022, emettendo circa 5,5 milioni di tonnellate di carbonio attraverso l'intera catena del valore.

All'interno di aree specifiche, ha ridotto le emissioni del 17% nell'agricoltura e nella lavorazione, con una riduzione del 41% nei birrifici. Le emissioni di imballaggio, distribuzione e raffreddamento sono state ridotte rispettivamente dell'8%, del 4% e del 19%.

contenuti sponsorizzati db

Una grande storia

Quali sono le storie di successo reali che migliorano il processo di produzione delle bevande?

Pall Corporation ha raccolto una serie di storie di successo che illustrano come l'utilizzo delle sue soluzioni di filtrazione di profondità possa funzionare. db rivela tutto.
Per saperne di più...

Visualizza le soluzioni Pall qui

L'anno scorso, l'azienda ha sperimentato la sua nuova bottiglia in fibra, realizzata con fibre di legno e un rivestimento a base vegetale. I contenitori sono parzialmente costituiti da un rivestimento in polimero PEF di origine vegetale, sviluppato da Avantium, partner di Carlsberg. Il PEF è prodotto interamente con materie prime naturali ed è compatibile con i sistemi di riciclaggio della plastica.

La bottiglia fa parte dell'iniziativa "Together Towards Zero" di Carlsberg, che prevede l'impegno a raggiungere zero emissioni di carbonio e una riduzione del 30% della sua "impronta di carbonio su tutta la catena del valore" entro il 2030.

Jacob Aarup-Andersen, CEO di Carlsberg Group, ha dichiarato: "In qualità di CEO entrante, la mia ambizione è quella di guidare il progresso e con questi solidi risultati al traguardo del 2022, partiamo con un forte piede in avanti mentre continuiamo il viaggio della decarbonizzazione verso il 2030 e il 2040".

"Abbiamo ancora molta strada da fare, soprattutto in settori come l'agricoltura e gli imballaggi, nell'ambito dei quali ci siamo impegnati a raggiungere obiettivi specifici più di recente. Realizzare questi nuovi obiettivi non sarà facile, ma il successo ottenuto finora mi dà grande fiducia nella nostra capacità di portare avanti azioni e risultati concreti."

Victor Shevtsov, EVP Integrated Supply Chain, afferma: "Quando abbiamo lanciato il nostro programma Together Towards ZERO nel 2017, siamo stati tra i primi a introdurre obiettivi climatici basati sulla scienza e allineati con l'Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. A distanza di pochi anni, ora facciamo parte di un movimento più ampio di aziende che hanno fissato obiettivi ambiziosi per decarbonizzare le loro attività e le loro catene del valore."

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No