Chiudere Menu
Notizie

I ristoranti stellati più Instagrammati d'Europa

Il detto "si mangia con gli occhi" è diventato sempre più vero nell'era dei social media. Ecco i ristoranti europei stellati Michelin che sono stati i più postati su Instagram.

Sebbene si possa pensare che la crescita di Instagram abbia indotto alcuni ristoranti a perseguire piatti elaborati ed espedienti per ottenere l'attenzione online, a scapito della qualità, non si può negare che sia diventato un aspetto integrante del marketing.

Allo stesso modo, anche l'affidabilità della Michelin come guida per i buoni ristoranti è discutibile, e la recente visita di chi scrive a un locale con una stella Michelin a Bologna ha lasciato molto a desiderare. Tuttavia, nonostante i suoi problemi, la Guida Michelin rimane la pubblicazione più prestigiosa in materia.

I dati, raccolti dalla società di viaggi di lusso The Thinking Traveller, hanno riguardato il numero di post su Instagram con particolari hashtag associati a questi ristoranti per determinare la classifica.

Al primo posto, sbaragliando la concorrenza, c'è The Lecture Room & Library di Sketch a Mayfair. Considerato l'anno scorso il secondo ristorante più "Instagrammable" del Regno Unito, dopo il Circolo Popolare del Gruppo Big Mamma, le tre stelle Michelin di Sketch lo rendono comunque una delle destinazioni gastronomiche più ambite del Regno Unito. Ma sono i suoi interni sgargianti e accattivanti, un po' Grand Budapest Hotel e un po' Overlook Hotel (a seconda di chi lo chiede), ad aver spinto l'avamposto londinese di Pierre Gagnaire verso le alte vette del successo sui social media. Lo studio ha rilevato ben 89.643 post sul ristorante con l'hashtag sketchlondon.


Al secondo posto troviamo l'Osteria Francescana di Massimo Bottura a Modena. Presenza abituale nella classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo, l'Osteria Francescana è meno appariscente di Sketch: la Guida Michelin ha notato che "rifugge da un arredamento eccessivamente ornato a favore di uno stile più semplice, contemporaneo ed elegante, arricchito da opere d'arte di grande impatto". Tuttavia, nonostante questo understatement e la mancanza di un account Instagram ufficiale, il ristorante a tre stelle (esclusa la stella verde Michelin) ha raccolto 39.277 post che lo ritraggono.

I piatti di Bottura, tra cui le famose "Cinque età del parmigiano" (che sono più elaborate di quanto suggerisca il nome) e "Oops, I dropped the lemon tart", sono rimasti particolarmente popolari.

E poi, con 30.482 post, Acquolina, situato al piano terra dell'hotel The First Roma, si aggiudica il bronzo, grazie anche alla cucina colorata dell'executive chef Daniele Lippi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Acquolina Ristorante (@acquolinaristorante)


Altri due ristoranti britannici, entrambi di Heston Blumenthal, rientrano nella top 15: Dinner by Heston al quinto posto (22.999 post) e The Fat Duck a Bray (19.024 post) all'undicesimo. Nel primo, le foto del famoso "frutto di carne" del gastronomo molecolare, un parfait di fegato di pollo e foie gras racchiuso in una gelatina di mandarino e a forma di arancia mandarino, sono ampiamente condivise sulla piattaforma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Samphire and Salsify (@samphireandsalsify)

Una cosa particolarmente degna di nota è che un solo ristorante francese, il Mirazur di Mauro Colagreco a Mentone, al 14° posto, è presente nella top 15. Nonostante la Francia abbia più ristoranti stellati di qualsiasi altro Paese, la lista è dominata da strutture britanniche, italiane e spagnole. Il motivo preciso non è chiaro, anche se potrebbe avere a che fare con l'adesione gallica alle tradizioni dell'alta ristorazione che, nel bene e nel male (a seconda di chi lo chiede), non tengono conto della "Instagrammabilità" dei piatti e degli interni.

Per leggere l'elenco completo, fare clic qui.

Notizie correlate:

Chi c'è e chi non c'è nella Guida Michelin 2023

Il ristorante di Guy Savoy perde le tre stelle Michelin

Preoccupazione per il sessismo nella Guida Michelin 2023

 

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No