Chiudere Menu
Notizie

La testa della birra deve far parte del volume della pinta?

La Campagna per la Real Ale (CAMRA) esorta i politici a garantire ai cittadini una misura piena in occasione del 200° anniversario della pinta britannica. Ma, si chiede il Db, la ricerca del volume è un progresso?

Questa settimana ricorre il 200° anniversario dell'approvazione del Weights & Measures Act del 1824, una data storica perché per la prima volta ha definito la misura della pinta nella legislazione britannica e irlandese.

CAMRA, che conta circa 150.000 soci in tutto il Regno Unito, celebra la ricorrenza invitando i partiti politici a sostenere una modifica della legge che garantisca ai bevitori il diritto a una pinta piena.

Il gruppo di consumatori, noto per la sua difesa della birra in barile in Gran Bretagna, ha contattato i politici nel tentativo di cambiare la legge nel prossimo Parlamento per garantire che la testa di una pinta o di una mezza pinta di birra non sia inclusa nel volume totale.

Secondo il Chartered Institute of Trading Standards, l'86% delle birre è misurato in modo insufficiente e le leggi attuali non consentono ai consumatori di fare ricorso se viene loro rifiutato un rabbocco. Ciononostante, gli scienziati sostengono da tempo che la schiuma in cima a una pinta di birra è necessaria per il suo aroma e il suo sapore, poiché le bollicine scoppiano in cima e permettono di bere meglio.

A capo dell'azione di lobbying, il direttore nazionale del CAMRA Gillian Hough ha dichiarato: "La pinta di birra o di sidro fa parte della nostra cultura e del nostro patrimonio in queste isole ed è giusto celebrare il 200° anniversario della definizione della pinta per legge in Gran Bretagna e in Irlanda per la prima volta brindando ai nostri grandi pub locali, ai club sociali, ai birrifici e ai produttori di sidro".

"Ma dato che troppi consumatori ricevono misure ridotte al bar, CAMRA vuole che il prossimo governo britannico introduca il diritto legale per i frequentatori dei pub di ricevere una pinta liquida al 100% ogni volta che vengono serviti. Questo darebbe ai bevitori la garanzia di ricevere ciò per cui pagano quando sostengono i pub e le birrerie locali e sarebbe un modo appropriato per celebrare il 200° anniversario della grande pinta britannica e irlandese".

Volume

La Gran Bretagna è uno dei pochi Paesi in cui il "volume" della mescita è considerato di primaria importanza, con la misura della pinta che è stata a lungo presa come riferimento per valutare l'accessibilità economica della nazione. Ciò è stato evidenziato qualche anno fa, quando una birra che si diceva costasse quattro volte l'importo di una cena arrosto è stata criticata per aver osato essere disponibile in un pub. L'anno scorso, il prezzo di una pinta di birra è aumentato dell'11% e si è scatenato un putiferio quando si è parlato di Wetherspoons che vendeva pinte di birra a circa 7 sterline.

La reputazione del Regno Unito per le pinte da sorseggiare è stata documentata in tutto il mondo: recentemente i cittadini inglesi sono stati informati che non potranno bere birra forte e dovranno accontentarsi di birre a bassa gradazione alcolica in occasione della prima partita dei Campionati Euro 2024, dopo che la polizia di Gelsenkirchen ha informato la stampa che "solo la partita dell'Inghilterra avrà la birra a bassa gradazione". Le altre partite allo stadio avranno il 4,8%".

db ha sottolineato che "siamo condizionati a pensare alla birra in pintee mezze pinte perché la legge sui pesi e sulle misure ha storicamente distorto la percezione del pubblico britannico che la birra sia semplicemente una bevanda di volume. Questo la declassa completamente".

Capacità di servizio specifica

Parlando con il settore bevande, la sommelier della birra Annabel Smith ha spiegato: "Per legge, la birra deve essere servita in capacità specifiche e, a meno che non venga misurata, viene venduta in recipienti stampati che rappresentano tali capacità. Nel Regno Unito i bicchieri timbrati sono a riempimento lineare, dove la presenza di una linea fisica indica il volume di liquido richiesto, o a riempimento di orlo, dove la capacità nominale è indicata dall'orlo del bicchiere. Quando si distribuisce birra con testa in un bicchiere a tesa, la testa deve raggiungere l'orlo o superarlo per garantire che la quantità di birra (liquido e testa) erogata sia almeno una pinta o mezza pinta".

Smith ha sottolineato come "grazie alle linee guida sviluppate dalla British Beer and Pub Association (BBPA), basate sulla giurisprudenza e approvate dal settore della vendita al dettaglio con licenza nel Regno Unito, è inaccettabile che il volume di birra erogato in un bicchiere con riempimento a tesa rappresenti meno del 95% del volume della capacità dopo il crollo della testa".

Inoltre, ha affermato che "se il livello di liquido della birra non soddisfa le esigenze del cliente una volta erogata, la richiesta di rabbocco del bicchiere dovrebbe essere accolta con buona grazia e mai rifiutata. Attualmente, quindi, ogni cliente può chiedere il rabbocco della birra in un bicchiere standard da 20 once e le preferenze dei consumatori variano notevolmente nel Regno Unito per quanto riguarda la presenza e l'entità di questa testa".

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No