Chiudere Menu
Notizie

Lay & Wheeler nomina un nuovo amministratore delegato e rafforza il suo team

Lay & Wheeler, commerciante di vini pregiati, ha nominato James Kowszun, COO della sua società madre, Coterie Holdings, come nuovo direttore generale. Si tratta di una serie di nomine volte a rafforzare i suoi team esecutivi e di acquisto. 

Kowszun è entrato a far parte di Coterie Holdings a gennaio, dopo aver lavorato in precedenza al fianco dell'amministratore delegato Michael Saunders a Bibendum tra il 2009 e il 2016 come direttore operativo e direttore finanziario del gruppo, prima di essere riportato da Saunders per rilanciare la società nel 2018 dopo il fallimento di Conviviality e l'acquisizione di Bibendum da parte di C&C. Nel suo nuovo ruolo, avrà la responsabilità di supervisionare e portare avanti l'implementazione della strategia dell'azienda.

La società ha inoltre rafforzato il team di gestione nominando Alice Cave, responsabile delle vendite ai clienti privati dal 2022, come direttore delle vendite, al fine di guidare le vendite a livello globale. Prima di entrare in Lay & Wheeler nel settembre 2020, Cave ha trascorso sei anni presso Berry Bros. & Rudd.

Nel frattempo, l'acquirente di vini Catherine Jaën MW, in azienda dal gennaio 2020, è stata promossa a direttore degli acquisti, supervisionando l'espansione del portafoglio geografico di Lay & Wheeler con Spagna e Portogallo, Nord e Sud America, Australia e Nuova Zelanda e liquori.

L'azienda ha inoltre rafforzato il suo team di acquisto nominando il più giovane Master of Wine del mondo, Robert Mathias MW, come senior wine buyer. Mathias, che è stato per nove anni a Bibendum, ma arriva a Lay & Wheeler dopo 18 mesi a Bordeaux Index, sarà affiancato da Jemma Grant, promossa a wine buyer.

Il team sarà supervisionato dal direttore dei vini di Coterie Holdings, Andrew Shaw, che è entrato a far parte di Coterie nel marzo 2024 da Marks and Spencer.

Parlando con il settore delle bevande la scorsa settimana, l'amministratore delegato di Coterie Holding, Michael Saunders, ha rivelato gli ambiziosi piani di espansione dell'azienda a livello internazionale, con Lay & Wheeler che potrebbe essere introdotta in nuove giurisdizioni sulla scia della società di stoccaggio di vini pregiati di Coterie, Coterie Vaults.

Saunders ha anche parlato dell'importanza di avere un team di persone nell'azienda "di cui ci si fida veramente e che conoscono bene il loro gioco".

In aprile, Lay & Wheeler ha registrato un aumento marginale delle vendite fino all'aprile 2023 (0,3% su base annua), ma ha subito perdite operative "in linea con le aspettative precedenti" a causa del consolidamento dello stoccaggio e della logistica dei vini all'interno dell'azienda, nell'ambito del piano di investimenti quinquennale.

Da quando Lay & Wheeler è stata acquistata dal gruppo familiare privato Coterie Holdings nell'ottobre 2019, il fatturato del commerciante di vini pregiati è quasi raddoppiato, passando da 15,27 milioni di sterline nell'anno fino ad aprile 2019 a 27,148 milioni di sterline nel 2023.

Per saperne di più:

Coterie Holdings rivela gli ambiziosi piani di espansione internazionale 

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No