Chiudere Menu
Notizie

Settimana del vino inglese: WineGB dà il benvenuto a Jackson Family Wines

La divisione britannica del produttore di vino Jackson Family Wines ha unito le forze con l'associazione di categoria WineGB, mentre la settimana del vino inglese continua a ritmo serrato.

Jackson Family Wines, uno dei primi grandi produttori di vino fermo a investire nell'industria vinicola inglese, ha aderito formalmente a WineGB. L'azienda vinicola a conduzione familiare ha fatto questa scelta per dimostrare la sua dedizione a sostenere lo sviluppo del settore agricolo in più rapida crescita del Regno Unito.

Il team mira a portare la sua conoscenza collettiva e la sua esperienza, oltre a essere coinvolto nel commercio globale del vino, all'interno del WineGB.

Inoltre, il produttore si è impegnato a convertire tutti i suoi vigneti statunitensi a pratiche agricole rigenerative entro il 2030 e condividerà la sua esperienza in materia con il Sustainable Wines of Great Britain Scheme.

IWCA

Nel 2019, il produttore ha co-fondato l'International Wineries for Climate Action (IWCA) con la spagnola Familia Torres per galvanizzare l'industria vinicola globale a ridurre le emissioni di gas serra e mitigare gli impatti climatici nelle operazioni di vigneto e cantina.

La Jackson Family Wines ha sede a Santa Rosa, in California, ed è nota per le etichette Kendall-Jackson e La Crema. Come riportato da Patrick Schmitt MW la scorsa estate, è diventata la prima azienda statunitense a entrare nel settore vinicolo inglese. Ha nominato l'ex enologo di Gusbourne Charlie Holland e ha anche acquisito terreni nell'Essex.

L'enologo Charlie Holland

Come riportato per la prima volta da db nell'agosto 2017, Barbara Banke, proprietaria dell'azienda californiana Jackson Family Wines, aveva precedentemente espresso un serio interesse per l'Inghilterra per il prossimo investimento in vigneti del gruppo, sia per la qualità dei vini spumanti, sia per l'attenzione del gruppo verso il Pinot Nero e lo Chardonnay, ma anche perché Banke, che è un'importante proprietaria e allevatrice di purosangue, visita regolarmente il Regno Unito per le sue corse.

L'obiettivo è quello di produrre "una gamma completa di spumanti d'annata e non e di vini fermi d'annata" nel Regno Unito, con James Dodson, CEO di VineWorks, che funge da viticoltore principale in questo progetto, assistendo l'Olanda. In particolare, l'azienda statunitense - che ha proprietà anche a Bordeaux e in Toscana - sta acquisendo terreni da piantare con Pinot Nero e Chardonnay nella Crouch Valley dell'Essex.

Dichiarazione di fede

Commentando la nuova partnership, Nicola Bates, CEO di WineGB, ha affermato che la "dichiarazione di fede" del produttore nell'impianto nel Regno Unito e l'adesione a WineGB hanno offerto una "enorme opportunità" di attirare l'attenzione globale sul "valore della nostra tenuta vinicola".

Ha dichiarato: "Jackson Family Wines è uno dei 35 nuovi membri coltivatori e produttori che si sono uniti a noi quest'anno, evidenziando l'importanza del nostro lavoro e la vivacità e la diversità del settore agricolo in più rapida crescita del Regno Unito".

L'enologo di Jackson Family Wines, Charlie Holland, ha aggiunto: "Siamo entusiasti della nostra nuova partnership con WineGB, che coincide perfettamente con il recente impianto del nostro primo vigneto inglese nella Crouch Valley dell'Essex.

"Questo prossimo passo segna un'importante pietra miliare nel nostro cammino verso la produzione di vini fermi Chardonnay e Pinot Nero di livello mondiale, nonché di una gamma completa di spumanti inglesi vintage e non".

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No