Chiudere Menu
Notizie

Il cofondatore di BrewDog James Watt sostiene il marchio di bevande a base di CBD

James Watt, cofondatore di BrewDog, ha investito nella gamma di bevande funzionali a base di funghi e CBD Common, dopo aver deciso di lasciare la carica di CEO della multinazionale della birra a maggio.

Il cofondatore di BrewDog James Watt sostiene il marchio di bevande a base di CBD

L'azienda britannica di bevande ha annunciato un round di investimento a sei cifre, nominando Watt tra i nuovi investitori insieme a Neel Nagrecha, amministratore delegato di Rubicon Drinks, e Alex Carlton, fondatore di Funkin' Cocktails e Strykk Drinks.

L'ultimo finanziamento servirà a lanciare la nuova gamma di prodotti Common, che comprende due bevande nootropiche a base di funghi Lion's Mane, studiate per migliorare le prestazioni mentali, e due bevande a base di CBD prodotte con canapa spremuta a freddo. La nuova gamma di bevande è stata lanciata poche settimane fa.

La canapa, una varietà di cannabis sativa appartenente al genere cannabis e con una concentrazione di tetraidrocannabinolo (THC) inferiore allo 0,3%, è tipicamente ricavata dalle foglie e dai fiori della pianta di canapa. Common è stato lanciato come marchio di bevande funzionali, una categoria in crescita nel mercato attuale.

Ogni lattina è da 330 ml con un prezzo di vendita al pubblico di 2,49 €.

A maggio BrewDog ha annunciato che Watt, dopo 17 anni alla guida dell'azienda, avrebbe assunto un ruolo non esecutivo.

Watt è stato coinvolto in una serie di controversie negli ultimi anni. In aprile, Watt ha confermato che quasi 100.000 alberelli piantati da BrewDog in Scozia per sequestrare il carbonio sono appassiti e morti. Watt è stato anche messo sotto accusa per aver pagato i dipendenti al di sotto del vero salario di sussistenza, nonostante in precedenza fosse stato uno dei principali sostenitori della Living Wage Foundation. Difendendo la decisione, Watt ha dichiarato che l'azienda doveva "far quadrare i conti" e ha ammesso che i salari del personale erano stati aumentati del "20,4% dal marzo 2022 e non del 26% che sarebbe stato necessario per mantenere lo status di Real Living Wage".

Per saperne di più sulla decisione di Watt di dimettersi dal ruolo di CEO, leggete qui.

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No