Chiudere Menu
Notizie

Il birrificio Beak risponde alla sentenza di reclamo del Gruppo Portman

Il birrificio Beak è stato costretto a cambiare il design dell'etichetta di una delle sue birre principali in seguito a un reclamo presentato all'Independent Complaints Panel (ICP) del settore, ma il proprietario Daniel Tapper ha scelto di vedere la sentenza come una "esperienza di apprendimento".

L'ICP del Portman Group, l'ente regolatore della commercializzazione degli alcolici, si è pronunciato a favore di un reclamo presentato nel dicembre dello scorso anno contro sei prodotti del birrificio Beak.

Il reclamo, presentato da un membro del pubblico, esprimeva il timore che il marchio luminoso e fumettistico dei prodotti Beak Brewery potesse esercitare un particolare fascino sui minori di 18 anni, ai sensi della regola 3.2(h) del Codice.

Il panel del Portman Group ha preso in considerazione un totale di nove prodotti secondo il codice e ha accolto i reclami contro sei di essi.

Solo una birra principale è stata influenzata dalla sentenza, e la decisione della commissione ha indotto il birrificio Beak a modificare il design della Beak Déšt' Czech Pils.

contenuti sponsorizzati db

Una grande storia

Quali sono le storie di successo reali che migliorano il processo di produzione delle bevande?

Pall Corporation ha raccolto una serie di storie di successo che illustrano come l'utilizzo delle sue soluzioni di filtrazione di profondità possa funzionare. db rivela tutto.
Per saperne di più...

Visualizza le soluzioni Pall qui

Daniel Tapper, proprietario del birrificio con sede a Lewes, ha dichiarato al settore bevande: "L'etichetta che dovremo cambiare dovrà essere solo ritoccata e non rimossa". L'etichetta raffigura quelli che Tapper ha descritto come un sole e una luna "antropomorfizzati" e il reclamo significa che "dovremo modificarla in modo che non siano antropomorfizzati in qualche modo".

Il birrificio Beak risponde alla sentenza di reclamo del Gruppo Portman

Tapper prende la decisione con serenità. "Stiamo cercando di vederla come un'esperienza di apprendimento positiva", ha detto. "Non è che abbiano detto che dobbiamo rinnovare l'intera etichetta".

I cinque prodotti rimanenti interessati dai reclami accolti erano tutti in edizione limitata. "Per noi è un grande sollievo che riguardi solo una delle nostre birre", ha detto Tapper. "Le altre birre oggetto di reclamo erano tutte uniche".

Le birre in edizione limitata per le quali è stato accolto il reclamo comprendono Beak Friends 8% DIPA, Beak Illu 6,5% IPA, Surps 8% DIPA, Columns 6,5% IPA e Creeks 6,3% Bright IPA.

Tapper ha dichiarato: "Essenzialmente si trattava di un lotto di birre con un design leggermente diverso dal nostro approccio abituale, che ovviamente ha irritato un membro del pubblico".

È stato inoltre accolto un reclamo per il pacchetto regalo Beak per aver fatto appello ai minori di 18 anni.

"In futuro cercheremo ovviamente di evitare queste cose, perché non vogliamo avere a che fare di nuovo con questa situazione", ha detto Tapper. Il team dietro la birra principale, la Beak Déšt' Czech Pils, è dispiaciuto di dover cambiare il design, che "adoriamo assolutamente", ha detto Tapper. "La gente ha persino dei tatuaggi che lo raffigurano, quindi è un peccato doverlo cambiare", ha detto il birraio.

Tapper ha dichiarato di non essere preoccupato per il marchio generale del birrificio, soprattutto alla luce dei prodotti per i quali il reclamo non è stato accolto. I tre prodotti rimanenti sono Hum 4,8% Pale, Beak Nonic 8% DIPA e Beak and the Red Leviathan 6,8% Sour Pale.

"È qualcosa di cui ogni produttore di birra si preoccupa in una certa misura", ha commentato. È la prima volta che viene presentato un reclamo contro il marchio del birrificio. "Sono circa otto anni che produco birra con il nome Beak e non abbiamo mai avuto un reclamo, pur avendo prodotto oltre un milione di lattine. Basta una sola persona per presentare un reclamo e si deve arrivare a un'udienza".

Ha detto del Portman Group: "Anche se non eravamo d'accordo con le loro decisioni, è più facile lavorare con loro".

Il birrificio Beak distribuirà lattine con il nuovo design a partire dalla fine di luglio.

La scorsa settimana, db ha riferito della decisione del Portman Group di non accogliere il reclamo di un membro del pubblico che definiva la clip della pompa di birra "Naked Ladies" di Twickenham Brewery inappropriatamente sessualizzata. Per saperne di più e per conoscere la risposta di CAMRA alla sentenza, leggi qui.

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No