Chiudere Menu
Notizie

Profilo del produttore: Domaine Arlaud

Con la terza generazione della famiglia alla guida del Domaine Arlaud, i suoi vini offrono ai collezionisti un modo sicuro di possedere - e bere - alcune gemme della Borgogna. 

Situato lungo la famosa Route des Grand Crus, nel cuore della Côte de Nuits della Borgogna, il Domaine Arlaud ha un posto in prima fila per tutto ciò che fa la Borgogna. Il produttore ha riscosso un successo sempre crescente nelle aste di iDealwine, pur mantenendo un prezzo accessibile, con una bottiglia media da 750 ml che ha superato i 125 euro (107 sterline) nel 2022.

Sebbene la sua superficie vitata si estenda su diversi comuni della Côte de Nuits, la sua base si trova a Morey-Saint-Denis, tra i comuni superstar di Gevrey-Chambertin e Chambolle-Musigny. Morey Saint-Denis ospita ancora una parte significativa della superficie vitata del Domaine Arlaud, oltre ai suoi moderni impianti di vinificazione, che comprendono una delle cantine più fredde della Côte de Nuits. Il comune stesso ospita ben cinque Grand Cru e 20 Premier Cru, tutti regolarmente disponibili su iDealwine.com.

RADICI NELLA COMUNITÀ

La storia del Domaine Arlaud inizia nel 1942, con il matrimonio di Joseph Arlaud e Renée Amiot. La famiglia di Renée aveva radici nella comunità dei produttori di vino della Borgogna, il che portò a un regalo di nozze davvero notevole per la nuova coppia: eccellenti appezzamenti di terreno nella Côte de Nuits della Borgogna. Joseph e Renée gestiranno il loro domaine per oltre 40 anni, facendo acquisizioni oculate lungo il percorso.

Da allora, due generazioni successive si sono avvicendate alla guida dell'azienda. Il primo è stato Hervé Arlaud, che ha gestito le operazioni fino al 2013, supervisionando l'ulteriore espansione dei terreni e l'adozione di tecniche agricole sostenibili. Nel 2013 Cyprien Arlaud ha assunto la gestione del domaine ed è oggi considerato uno dei più interessanti viticoltori della Borgogna. Insieme alla sorella Bertille e al fratello Romain, Cyprien contribuisce a formare un trio di eccellenti enologi che rappresentano la terza generazione di Arlaud nella tenuta.

Nel complesso, i loro vini portano le denominazioni di quattro grand cru, otto premiers cru, tre villaggi e l'AOC Borgogna a livello regionale. Nelle aste di iDealwine, le cuvée più ricercate tendono a essere i quattro grand cru, tutti venduti costantemente a oltre 250 euro per bottiglia da 750 ml. I grand cru comprendono Bonne-Mares, Clos de la Roche, Clos Saint-Denis e Charmes-Chambertin.

Il Bonne Mares Grand Cru è particolarmente popolare, avendo venduto oltre 275 euro per bottiglia da 750 ml in quattro occasioni nelle aste iDealwine del 2022. L'annata 2020 ha raggiunto il prezzo più alto di quell'anno, con ben 359 euro. Le vigne Bonne Mares del produttore si trovano al confine tra Morey-Saint-Denis e Chambolle-Musigny, con una produzione limitata a sole 1.000 bottiglie all'anno. Le viti hanno più di 40 anni e le uve sono fermentate solo con lieviti indigeni. I 16-18 mesi finali trascorsi in botti di rovere nuove all'80% danno vita a un profilo gustativo equilibrato e corposo, che emana note di mora e spezie morbide, sostenute da tannini rotondi e un finale eccellente. Non sorprende la popolarità di questa cuvée.

UN'ESPERIENZA INTENSA

Dopo il Grand Cru Bonnes-Mares ci sono i Grand Cru Clos de la Roche e Clos Saint-Denis, ognuno dei quali ha superato i 300 euro per una singola bottiglia nelle aste iDealwine del 2022 (il 2015 del primo e il 2020 del secondo). Il Clos de la Roche del Domaine Arlaud offre un'esperienza sensoriale intensa, caratterizzata da una fresca mineralità e da squisiti aromi di violetta. Il domaine ne produce circa 2.000 all'anno. Il Grand Cru Clos Saint-Denis, invece, presenta il livello di produzione più basso, con un volume annuale di sole 900 bottiglie. Questi vini sono complessi e potenti, in linea con la loro denominazione, con tannini muscolosi, diversi sapori di frutta e un finale floreale; un vero dono da un appezzamento di terreno innegabilmente notevole che misura solo 0,17 ettari.

Il Grand Cru Charmes-Chambertin è una cuvée più leggera e delicata per bilanciare la già variegata gamma di Grand Cru del Domaine Arlaud. I piacevoli aromi emessi da questo vino includono vaniglia, ciliegie e bacche rosse. Sebbene il Domaine Arlaud scelga di rilasciare un numero maggiore di bottiglie di questa cuvée rispetto alle sue controparti, non si tratta affatto di una produzione di massa, con un volume di produzione annuale che si aggira intorno alle 5.000 bottiglie. La bottiglia di Charmes-Chambertin Grand Cru di Domaine Arlaud con il prezzo più alto nel 2022 nelle aste di iDealwine è stata venduta a 235 euro nell'annata 2010.

Uno degli aspetti più noti del Domaine Arlaud è il suo devoto impegno per una viticoltura sostenibile. Il duro lavoro in questo campo è iniziato nel 1998, con l'eliminazione degli erbicidi. Prima dell'inizio del secolo, a questa è seguita rapidamente l'eliminazione degli insetticidi e la riduzione delle irrorazioni.

Nel corso del decennio successivo, il Domaine Arlaud ha introdotto le pratiche biologiche e biodinamiche nell'intera tenuta, ottenendo alla fine i certificati per entrambe le tipologie: biologico nel 2010 e biodinamico nel 2014. Il produttore è orgoglioso del suo approccio sostenibile alla vinificazione, ritenendo che, al di là degli effetti sulla salute e sull'ambiente, esso consenta anche di garantire un'espressione più sfumata dei suoi terroir unici.

iDealwine condivide questa visione del futuro, con una selezione sempre crescente di vini biologici, biodinamici e naturali disponibili sul suo sito web a prezzo fisso e all'asta.

I dati delle aste interne mostrano che l'adozione di metodi di produzione sostenibili sta crescendo tra i produttori più importanti, dato che molti dei vini biologici e biodinamici più quotati presenti nelle aste di iDealwine dello scorso anno rispecchiano quelli presenti nelle classifiche dei prezzi più alti in assoluto. Con la sostenibilità come luce guida e un trio di fratelli enologi alla guida, non c'è dubbio che la reputazione del Domaine Arlaud continuerà a raggiungere nuove vette nei prossimi anni.

Informazioni su iDealwine.com

- Fondata nel 2000, iDealwine è la prima casa d'aste di vini in Francia e la principale casa d'aste di vini online a livello mondiale.

- Fine Spirits Auction (FSA) è la piattaforma dedicata agli alcolici di iDealwine, lanciata in collaborazione con La Maison du Whisky, specialista francese di alcolici di alta gamma dal 1956. Ogni anno si svolgono sette aste dei migliori whisky, rum, cognac e altro ancora.

- Con sede a Parigi e uffici a Bordeaux e Hong Kong, iDealwine si procura bottiglie rare da cantine europee, collezioni private e direttamente dai produttori, prima di autenticarle meticolosamente e spedirle ad appassionati, collezionisti e clienti commerciali di tutto il mondo.

- iDealwine fornisce dati e analisi del mercato del vino e degli alcolici, con oltre 60.000 stime di prezzo, basate su più di tre milioni di prezzi d'asta.

- Se desiderate vendere i vostri vini o liquori, date un'occhiata alle aste in corso, alle vendite e alle stime di prezzo di iDealwine su www.idealwine.com o su FineSpirits.Auction.

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No