Chiudere Menu
Notizie

La catena di pub Marston's mette in vendita 61 locali

La grande catena di pub Marston's ha confermato che sta vendendo decine di siti in tutto il Regno Unito in una mossa strategica per "massimizzare i profitti".

Il birrificio Marston's, che possiede più di 1.400 pub in tutta la Gran Bretagna, ha annunciato la vendita di 61 pub per concentrarsi sui suoi "locali principali" e "massimizzare i rendimenti".

Di conseguenza, 61 pub, tra cui proprietà nelle Midlands, nello Yorkshire e nel Galles, saranno venduti e il processo di vendita sarà gestito dall'agenzia immobiliare Christie & Co. con il nome in codice "Project Aramis".

I pub in vendita rimarranno aperti e operativi fino al momento dell'acquisto, dopodiché i nuovi proprietari decideranno se mantenere il locale in funzione come pub o se trasformare la proprietà in un'altra attività commerciale, o addirittura in un'abitazione.

Tra i numerosi pub in vendita figurano il Bridge Inn di Richmond, l'Oxleathers di Stafford, il Bedford Arms di Derby e il Firebug di Leicester.

Secondo The Caterer, i pub possono essere acquistati singolarmente, in piccoli gruppi o come pacchetto completo.

In un aggiornamento commerciale del gennaio di quest'anno, Marston's ha dichiarato che le sue vendite sono cresciute del 12,9% nel periodo natalizio, rispetto all'anno precedente, e che punta a raggiungere un miliardo di sterline di vendite.

A febbraio, il settore delle bevande ha riferito che la catena di pub rivale Stonegate sta cercando di vendere 1.000 pub a causa dell'aumento dei costi energetici.

"Sappiamo cosa pagheremo a febbraio e marzo, ma non sappiamo ancora cosa pagheremo oltre", ha spiegato il presidente di Stonegate Ian Payn.

L'anno scorso Wetherspoons ha annunciato l'intenzione di vendere circa 40 locali a causa dei cambiamenti nel comportamento dei consumatori e dell'aumento dei costi.

Questo numero è aumentato ancora a novembre, dopo che la catena di pub ha registrato un calo delle vendite dell'1,1%.

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No