Chiudere Menu
Notizie

Preoccupazione per il sessismo nella Guida Michelin 2023

Questa settimana la Guida Michelin ha respinto le accuse di sessismo dopo aver pubblicato la sua ultima edizione francese, in cui le donne chef sono state ampiamente ignorate.

Preoccupazione per il sessismo nella Guida Michelin 2023

Quarantaquattro ristoranti hanno ottenuto la loro prima stella nella Guida Michelin 2023 o hanno visto migliorare la loro valutazione, ma solo uno di questi è guidato esclusivamente da una chef donna.

Georgiana Viou, 45 anni, ha ricevuto la stella per conto del ristorante Rouge, nella città meridionale di Nîmes, dove è responsabile della cucina.

La chef autodidatta è nata in Benin e si è trasferita in Francia per studiare lingue alla Sorbona. I suoi piatti sono ispirati da un'infusione di sapori africani e mediterranei e comprendono il piccione con barbabietola e pepe di Sichuan e la meringa croccante agli agrumi con erbe fresche.

Viou si è descritta come una "outsider" quando ha ricevuto la stella durante una cerimonia di premiazione al Centro Musica e Congressi di Strasburgo, in Alsazia. Alla cerimonia hanno partecipato ristoratori e professionisti del settore provenienti da oltre 500 ristoranti con stelle Michelin in Francia e in Europa.

Secondo un articolo pubblicato dal Il TimesGwendal Poullennec, direttore della guida, ha respinto le accuse di sessismo. "Non c'è alcuna discriminazione o quota legata al sesso degli chef o a qualsiasi altro criterio", ha dichiarato. "I nostri ispettori basano i loro giudizi sulla qualità del locale".

In totale, la selezione dei ristoranti pubblicata nella Guida Michelin 2023 Francia comprende 630 ristoranti con tre stelle Michelin: 29 ristoranti con tre stelle Michelin, 75 ristoranti con due stelle Michelin e 526 ristoranti con una stella Michelin in tutta la Francia.

Altri quattro ristoranti sono stati premiati con due stelle Michelin, mentre altri 39 hanno ricevuto una stella. Solo un locale è entrato nella lista dei ristoranti francesi con Tre Stelle Michelin nel 2023: La Marine, situato nella baia di L'Herbaudière sull'isola di Noirmoutier.

Il team di marito e moglie Céline Couillon e lo chef Alexandre Couillon gestiscono La Marine, con Céline che si occupa della parte anteriore della casa e Alexandre che dirige la cucina.

Sembra che tu sia in Asia, vorresti essere reindirizzato all'edizione di Drinks Business Asia?

Sì, portami all'edizione per l'Asia No